Letture : 1.298

Ci pensiamo noi. Anche no.

0

Quando subisci, la prima regola della politica è: scarica le colpe su un altro.

Qui, però, il buon Peppe Calabrese, sembra proprio che abbia scantonato.

Emergenza rifiuti Peppe Calabrese contro sindaco Piccitto: “Ecco tutte le sue responsabilità”

Quali sarebbero queste responsabiità?

La quarta vasca.

Quella che non era in nessun piano di individuazione delle discariche, perchè, come abbiamo spiegato più volte, non idonea. Quella, per dire, che non era nemmeno nell’ultimo piano provinciale dei rifiuti, perchè, in una apposita relazione geologica propedeutica, il sito era stato classificato come carsico. Quella, soprattutto, che se non avesse avuto alcun impedimento tecnico oggettivo (che ha, e rende il sito non idoneo), doveva essere autorizzata da una Regione che non sa nemmeno dare un sito alternativo a Ragusa, che impedisce alla città di scaricare a Cava dei Modicani (ma consiglia al sindaco un’ordinanza urgente), che non inserisce, chissà perchè, Cava dei Modicani nell’ordinanza regionale del primo giugno, che non attiva l’AIA per Cava dei Modicani in via ordinaria dopo quasi due anni dalla presentazione del primo progetto di ampliamento. Proprio quella lì. Che, amministrata dal Pd, si è già resa protagonista, in città, della vicenda dell’Ospedale Nuovo, proprio di recente.

Ma la colpa non è sua, è di Piccitto. Perchè non ha fatto il bando per la differenziata. Anche qui: l’ha fatto, l’ha portato avanti, ma ha dovuto attendere i comodi della regione per l’approvazione del piano d’intervento e di tutti i documenti a seguire, compresa la gara poi celebrata dall’Urega.

Sì, ma Piccitto se n’è fregato di trovare una soluzione.

No, è da mesi che va appresso alla Regione, la quale ha cambiato idea 10 volte su come proseguire il conferimento a Cava dei Modicani. All’undicesima ha detto, in spregio a tutte le normative vigenti che danno proprio a Lei la piena competenza in campo rifiuti, mi fermo un giro. Come se stessimo giocando a Monopoli.

Ma la colpa è di Piccitto.

Non del Pd, che ha dimostrato tutte le sue capacità nel complicare le cose semplici e nel rendere ancora più inefficiente la Sicilia intera, complicando perfino la vita degli enti virtuosi.

Ma la colpa è di Piccitto.

E quindi ci pensiamo noi.

Per carità, vi preghiamo. No. Non si sa mai che alla fine ci tocca pure una sorte peggiore.

 

 

Share.

Leave A Reply